Le donne nel Medioevo, al via la seconda edizione della Festa del libro medievale di Saluzzo, ecco le proposte di quest’anno 

Al via la seconda edizione della Festa del libro medievale e antico di Saluzzo, dal 21 al 23 ottobre. Ecco le proposte di quest’anno.  È dedicata alle donne nel Medioevo la seconda edizione della Festa del libro medievale e antico di Salluzzo (Cn), manifestazione libraria e fieristica nata nel 2021 per raccontare e approfondire la cultura e storia medioevale attraversoContinua a leggere “Le donne nel Medioevo, al via la seconda edizione della Festa del libro medievale di Saluzzo, ecco le proposte di quest’anno “

“Il dolore”, di Marguerite Duras | Recensione

Il senso dell’attesa. L’ossessione della mancanza. L’atrocità perversa della tortura. Questi alcuni dei temi della spietata raccolta di racconti “Il dolore” di Marguerite Duras, tematiche legate a un unico stato di cose, un momento sospeso, diabolico e terribilmente oscuro: la guerra. In cui la ragione è soppiantata dall’istinto di sopravvivenza e prevaricazione.  L’autrice, che attraversoContinua a leggere ““Il dolore”, di Marguerite Duras | Recensione”

La ricerca dietro lo stile del romanzo “Paesi tuoi” di Cesare Pavese

Conosciamo Cesare Pavese come un illuminato, delicato e raffinato intessitore di frasi che sembrano fiori. In questa prima prova narrativa, però, l’autore utilizza un registro basso. 
Analizziamo come questo registro viene costruito e reso, da dove trae le radici.

“Il randagio e altri racconti”, di Sadeq Hedayat – Recensione

Sadeq Hedayat è lo scrittore iraniano riconosciuto come il padre della letteratura persiana moderna. In Italia è (poco) noto soprattutto per il suo libro La civetta cieca (Carbonio Editore), riflessioni di un pittore sulla vita e sull’esistenza, tradotto dalla iranista Anna Vanzan, traduttrice anche di questa raccolta di racconti. Il randagio e altri racconti, (CarbonioContinua a leggere ““Il randagio e altri racconti”, di Sadeq Hedayat – Recensione”

In uscita”Codice a sbarre”, l’esordio letterario di Giulia Tubili per Il ramo e la foglia edizioni

È uscito il 24 giugno per Il ramo e la foglia edizioni Codice a sbarre – Storie di assenti e di simbionti in cattività. La silloge di racconti rappresenta l’esordio letterario di Giulia Tubili, autrice e attrice romana da sempre amante della scrittura: «Mi fa volare. Scrivere riempie le notti, i vuoti incolmabili, le cicatriciContinua a leggere “In uscita”Codice a sbarre”, l’esordio letterario di Giulia Tubili per Il ramo e la foglia edizioni”

La rivolta del ferroviere Mazzei (Matricola 424733), di Goffredo Gorini | Recensione

La silenziosa eroica resistenza di quei ferrovieri che quotidianamente si ribellano ai barbari tentativi di demolire il loro civilissimo mondo.

“Rose Madder”, di Stephen King | Recensione

Da quattordici anni vittima delle violenze del marito, Rose decide di fuggire in un’altra città ed è accolta da una comunità di ragazze in crisi: ragazze madri, tossicodipendenti, ex galeotte e, appunto, vittime di violenze. Norman parte alla ricerca della moglie Rose per fargliela pagare.

“Quante bugie hai detto questa sera” e “L’imitazion del vero”: due romanzi sperimentali di TerraRossa che colpiscono nel segno

Due titoli di TerraRossa Edizioni, due sperimentazioni che mi hanno davvero colpito.